Con:
Mario Nicoloso
Giorgio Cantoni
Daniele Poiana
Un documentario sulla gente, il paese e la Toni International la casa di produzione di film porno friulana.

"Nel 1997 Buris era un paese in disfacimento. I suoi abitanti sembravano destinati ad un futuro di disoccupazione e rassegnazione e il paese a una lenta agonia.

Ma l'inventiva e la perseveranza di uno dei suoi figli più creativi avrebbe cambiato il volto del paese per sempre.

Nel giro di due anni, utilizzando attori locali e infrastrutture del comune, il falegname disoccupato Toni Cantarut trasforma Buris da paese abbandonato della Pedemontana friulana in una delle tre capitali mondiali del cinema porno, portando un attore locale, Vigji Moretto alla più alta fama del porno mondiale".

Il friulano lingua ufficiale del hardcore mondiale.

 

Presentato in 16:9 Letterbox Aspect Ratio
Lunghezza: 38 minuti - colore
2000 - Tutti i diritti riservati
Lingua: Friulano
2000
"Un piccolo capolavoro di inventiva salace"
IL NUOVO FRIULI
"Esilarante pellicola in lingua friulana"
IL PICCOLO
"Il Friuli che non t'aspetti"
IL MESSAGGERO VENETO
"Il piú grande successo della cinematografia friulana"
RADIO ONDE FURLANE
"Le risate sono garantite"
IL GAZZETTINO
"Ecco Buris, la capitale a luci rosse del Friuli"
IL FRIULI
"Venga come venga, basta venire"
VIGJI MORETTO